Nessuna partita in corso

Consiglio di Amministrazione della società Amatori Rugby San Donà

21/03/2014

Consiglio di Amministrazione della società Amatori Rugby San Donà

 

Venerdì 21 marzo, il Consiglio di Amministrazione della società Amatori Rugby San Donà convocato dal Presidente Sandro Trevisan, si è riunito presso la propria sede assieme a tutto il mondo della pallaovale Sandonatese, per fare il punto sulla propria attività e gestione, che si concluderà a giugno 2014, dopo 10 anni di crescita e successi della società rugbistica sandonatese.

Dal 2004 ad oggi, l’Amatori Rugby San Donà ha portato avanti con grande impegno e immutata passione il proprio mandato, sulla scia di mezzo secolo di tradizione rugbistica sandonatese, rilanciando le sue potenzialità e ottenendo risultati confluiti nella promozione in Eccellenza della prima squadra, da due anni nel massimo campionato italiano di rugby. Obiettivi conquistati e mantenuti con grande determinazione, che si aggiungono ai riscontri di tutto il settore giovanile, oggi fiore all’occhiello della società veneziana, e gratificazioni lusinghiere che vanno dal Rugby Educativo all’Under 18 (attualmente in testa alla classifica del suo girone) alla serie C (anch’essa in testa alla classifica nel girone 2 del campionato cadetto).

Nel 2014 il Rugby San Donà festeggia 55 anni di storia e oggi, proprio per poter dare continuità e far crescere ancor più gloriosamente il rugby biancoceleste, il Consiglio dell’attuale amministrazione ha espresso la volontà di non rinnovare il proprio impegno in scadenza, manifestando l’intenzione di aprirsi a nuove proposte, per lasciare spazio ad altre figure di riferimento e portare avanti ancor più gloriosamente i progetti del rugby biancoceleste. Una decisione maturata con serenità e dettata proprio dalle nuove esigenze di crescita della società e dalla necessità di ulteriore sviluppo del proprio ambiente. In virtù di una storia costellata di successi e di un presente che fa del Rugby San Donà un’eccellenza (di nome e di fatto) dello sport veneziano, e con l’auspicio che il futuro possa riservare, nel suo nuovo corso, altrettante soddisfazioni e ulteriori traguardi.



Condivisi sui Social